La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 5 settembre 2013

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL POMERIGGIO IN PROVINCIA DI CASERTA

In Sparanise, in un cantiere edile presso una abitazione privata, un uomo classe 70 di Pietramelara, titolare nonché operaio ditta individuale, mentre era intento a lavorare su un’impalcatura di circa 4 metri per la realizzazione di un muro perimetrale, scivolava accidentalmente, infortunandosi. L’uomo è stato trasportato presso l’Ospedale di Sessa Aurunca con mezzi privati, ove veniva medicato per “trauma superficiale della faccia, del collo e del cuoio capelluto” e dimesso senza prognosi e cure. Sul posto intervenivano gli ispettori della ASL - prevenzione luoghi di lavoro  ed i militari della locale Stazione di Sparanise che sottoponevano a sequestro parte dell’impalcatura interessata.

1.        I Carabinieri della Stazione di Sant’Arpino hanno tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Petrossi Domenico, classe 1961, di Sant’Arpino, di fatto domiciliato in Sant’Antimo per i reati di cui al possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e contraffazione di altri pubblici sigilli o strumenti destinati a pubblica autenticazione o certificazione e uso di tali sigilli e strumenti contraffatti. Il provvedimento cautelare scaturiva da un’attività di indagine svolta dalla Stazione Carabinieri di Sant’Arpino, nei mesi di febbraio e marzo 2013, nel corso della quale si dimostrava che l’arrestato aveva contraffatto 15 carte di identità e 12 tessere sanitarie. L’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in Sant’Antimo per rimanervi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

2.        I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno, località Pinetamare, hanno tratto in arresto Montone Mario, classe 1989, del luogo, Parco delle Rose, in esecuzione dell’ordinanza di sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare e ripristino della detenzione in carcere emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo deve espiare la pena complessiva di anni 4 , mesi 3 e giorni 29 di reclusione per i reati di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, commessi a Scauri di Minturno il 30.12.2010 e 26.06.2011. Il provvedimento restrittivo è scaturito a seguito di violazione delle prescrizione imposte al predetto durante la sua detenzione domiciliare,  acclarata da parte degli operanti in data 30.08.2013.


Nessun commento: