GOLDEN FOR - IL NUOVO RISTORANTE TREND

GOLDEN FOR - IL NUOVO RISTORANTE TREND
E' A SANTA MARIA IN VIA RAMPETTA
La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email procecere@alice.it
procecere@virgilio.it


mercoledì 20 aprile 2011

FERMATO BIDELLO DI ORTA DI ATELLA - AVEVA ABUSATO DI UNA BAMBINA.

Nella serata di ieri, agenti della Squadra Mobile di Caserta e di quella di Napoli hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria C.V., su richiesta di questa Procura della repubblica, a carico di TORNINCASA Franco, bidello presso una scuola materna  di Orta di Atella. L’indagato e ritenuto responsabile del reato di cui agli artt. 609 bis e 609 ter co. 1 n. 1 c.p. (violenza sessuale aggravata in danno di un minore di anni undici). Il 14 aprile u.s. gli investigatori della Squadra Mobile di Napoli ricevevano da un presidio ospedaliero partenopeo la segnalazione di lesioni derivate al minore da abusi sessuali, con prognosi di giorni 20. Le immediate indagini condotte dagli investigatori - i quali sentivano anche il minore abusato, con F, le dovute cautele proprie per l’ascolto di minore — confermavano che, effettivamente, Pur undicenne aveva subito degli abusi sessuali e accertavano che l’aut0re ne era stato il TORNINCASA, gia  gravato da precedenti specifici. Gli investigatori, coordinati dal Sost. Proc. Simona Belluccio, eseguivano la perquisizione all’interno dell’abitazione dell’indagato, dove si era consumata la violenza, e vi rinvenivano materiale pornografico. Venivano inoltre escusse diverse persone che fornivano ampio riscontro a quanto dichiarato nell’immediatezza dei fatti dal minore abusato. L’arrestato, dopo le formalità di rito, é stato con tradotto  presso la casa circondariale di Santa Maria Capua  Vetere, dove sarà interrogato nei prossimi giorni

Nessun commento: